Coreografia D’Arte 2012 Indaga lo Spazio

La ricerca e il progetto dello spazio dell’uomo è il tema dell’edizione 2012 di Coreografia d’Arte. Federicapaola Capecchi e Francesco Tadini, ideatori e curatori del Festival Coreografia D’Arte, anticipano i temi e gli spunti di riflessione e ricerca che caratterizzeranno la III° edizione di Coreografia D’Arte.


L’uomo è misura di ciò che crea. Coregrafia d’Arte misura l’uomo di fronte a qualcosa che ha creato. Di fronte a un’opera. Teatro che danza un’opera. Così, tutta la smisurata dimensione del gesto teatrale si relaziona a quel piccolo mondo di una tela. Quell’universo inquadrato dove viene parlata la lingua delle immagini e dei colori viene liberato da quell’altro mondo – che parla la lingua del corpo – per la durata di uno spettacolo. Inquadrare significa mettere in un quadro. Ma anche: collocare, focalizzare, includere, fare il punto, arruolare, assumere, inserire, profilare, riprendere, schierare, descrivere…I contrari sono: astrarre, confondere, fraintendere. Coreografia d’Arte ha a che fare con tuttequeste parole […] Francesco Tadini

Lo spazio rappresenta una forza dinamica nella lotta contemporanea riguardante il significato, l’appartenenza e il potere” Jody Berland, Spazio 2005. Addentriamoci in questa analisi e ricerca. […] Arrivare ad una relazione più forte e profonda con i linguaggi dell’arte e aver cura del conoscere è espressione essenziale di ogni società ed è la cura che vuole avere Coreografia D’Arte. […] Federicapaola Capecchi

Leggi tutto su Coreografia D’Arte

Annunci